Pensieri

people-train-public-transportation-hurry

Una giovane donna dai capelli rossi e corti viaggia su un treno, la pelle bianca riflette la dolcezza di una giovinezza non ancora sfuggita, un fermaglio lega sulla nuca i capelli, solo una bacchetta ferma la fragile struttura che lascia scivolare sul collo qualche ciocca, lo sguardo sereno segue il panorama dal finestrino. Un vestito azzurro con piccoli fiori bianchi e ai piedi delle zeppe fucsia. Non abbastanza stoffa copre le gambe bianchissime e magre, nulla in lei ha un accenno di volgarità, la pelle nuda alla vista dei passeggeri stanchi non richiama a nulla di spregiudicato, c’è una leggerezza nel suo corpo e nel suo viso difficile da afferrare, il resto dei passeggeri giace attaccato quasi immobile al proprio sedile: troppo reali, troppo umani, con le loro magliette scure, le fronti sudate e corrugate in qualche pensiero insistente. Dov’è la leggerezza?!, nessuno di loro potrebbe staccarsi da terra perché ben ancorati alle proprie certezze, ai propri problemi; è questa la società che ci siamo costruiti… siamo vivi finchè ci sentiamo ansiosi e affannati per qualcosa, attaccati e infossati nel terreno non riusciamo a muoverci e guardiamo con sdegno e invidia chi si solleva, troppa paura di non avere paura.

Pubblicato da Deserthouse

Innamorata della musica della chitarra e della scrittura, ho un blog che aggiorno spesso, amo leggere le cose scritte da altri, qualsiasi cosa possa darmi uno spunto di riflessione, o farmi indugiare in una sensazione. Come tutti sto cercando il mio posto nel mondo sperando che ci sia un climax ascendente nel mio finale.

5 pensieri riguardo “Pensieri

  1. Preferisco le prime righe, quelle in cui descrivi “visivamente” la ragazza (anche se mi sfugge come lei fissi i capelli, col fermaglio alla nuca o con solo una bacchetta?) alla parte conclusiva in cui sposti l’attenzione sugli altri passeggeri. in pratica avrei fermato il brano a “dov’e’ la leggerezza?” Affidando al lettore l’eventuale conclusione.
    (Opinione ovviamente personale la mia. E discutibile)
    ml

    Piace a 1 persona

  2. ciao!ti seguo da oggi,su suggerimento di wordpress!io scrivo solo “raccontini” (farneticazioni personali!) durante i miei lunghi tragitti in treno…il primo (“cordiandoli di nuovole,lacrime e pioggia”) è proprio sul tema della leggerezza…anche io ne sono alla costante ricerca 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: