Riflessioni notturne

È strano pensare al virus fuori, ai traumi che ci portiamo dentro. È un periodo strano mi sembra di essere ancora più sospesa. Le persone oggi stavano vicine passeggiavano e questa ragazza che ho incontrato solo due volte mi ha baciato appena ci siamo viste, le ho detto che avremmo dato scandalo. Ha parlato con me si è aperta abbiamo parlato di aspettative di pressioni sociali sul diventare madre e di lavoro che non c’è. Fa la giornalista freelance si sposerà a maggio. Le ho detto che vorrei provare a mandare il mio cv cambiando il mio nome da Emanuela a Emanuele per vedere che succede, mi ha detto che se lo farò ci scriverà un articolo. Io le ho risposto che non so se ne avrò mai il coraggio. Perché sarebbe troppo doloroso. Io posso studiare posso formarmi posso accettare che qualcuno sia più bravo sia più capace perfino che sia più conveniente di me, ma non posso cambiare la mia natura, sono una donna e tutto sommato non è orribile anzi ci sono momenti in cui amo ciò che sono così pacchetto completo. E allora mi scervello a cercare qualcosa che possa fare qualcosa che possa conciliare il mio essere donna con il resto ed è difficile e ho così poco tempo e voglio fare così tante cose. E vorrei avere 10 anni di meno per avere più tempo non mi importa di invecchiare non mi importa di imbruttirmi. È come se fossi stata assopita per anni e mi fossi svegliata da poco e gli altri sono avanti e io voglio fare così tante cose sono così affamata di desiderio, di libertà, è come se finalmente fossi cosciente. È difficile da spiegare o assurdo. La persona che ha vissuto quei traumi non sono io, non posso essere io ma fanno così male.

Pubblicato da Deserthouse

Innamorata della musica della chitarra e della scrittura, ho un blog che aggiorno spesso, amo leggere le cose scritte da altri, qualsiasi cosa possa darmi uno spunto di riflessione, o farmi indugiare in una sensazione. Come tutti sto cercando il mio posto nel mondo sperando che ci sia un climax ascendente nel mio finale.

15 pensieri riguardo “Riflessioni notturne

  1. Certo che però sarebbe proprio da vedere se solo cambiando una vocale in un CV si ottenesse un esito diverso. Il problema è solo che poi mancherebbe la controprova.Certo è che ancora resiste una mentalità così retrograda sulle donne e mi dispiace.

    "Mi piace"

      1. Hai solo scarsa fiducia in te stessa, devi lavorare di più sull’autostima. Sei una persona sensibile, che sa scrivere molto bene, questo, non conoscendoti si evince dal blog, questo mi sembra un gran bel punto di partenza.

        Piace a 1 persona

    1. Si sarebbe solo un esperimento, fatto solo per farsi potenzialmente del male e in questo periodo non è il caso. Lotto e continuerò a lottare con le mie forze, ogni tanto anche se non sembra sono fiera di essere ciò che sono con tutti i miei rattoppi e strappi.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: