More than this

Oggi faccio tutto ciò che non avrei mai pensato di fare. Oggi oltrepasso dei confini, che forse ho già attraversato. Oggi esagero e voglio esagerare, ne sono consapevole. Ho dovuto chiedergli più volte la conferma, ho dovuto resistere alla tentazione di abbandonare questo incontro per un misto tra sensi di colpa e fastidio per ilContinua a leggere “More than this”

London calling

Questo è un nuovo racconto per la mia amica scrittrice e il suo blog. Scriverlo è stato difficile perché sono stati più giorni di osservazione e sublimazione  che di scrittura. Scriverlo è stato difficile perché strettamente legato ai giorni subito dopo essere stata messa a casa dal precedente lavoro. È una mia riflessione su unoContinua a leggere “London calling”

Seduta

Mentre aspetto che si decidano a chiamarmi per il colloquio via skype fissato da giovedì, affronto il mio demone personale e cerco di promuovere, che forse promuovere non è neppure la parola giusta, cerco di informare i miei amici/conoscenti del racconto pubblicato su un blog di scrittori. Ovviamente l’ho anche condiviso sui social, ma ilContinua a leggere “Seduta”

L’ estate

Un velo di farina ricopre ancora il tagliere di legno pronto per la prossima lezione. Il caldo stamattina si fa sentire e solo un ventilatore a stelo non basta, cerco di tirarmi su il vestito e incastrare la stoffa all’elastico delle mutandine per avere maggiore nudità sulle gambe, ma non basta. Provo allora con delContinua a leggere “L’ estate”

Le dieci stanze

Anche per questa antologia ho scritto un racconto, essendo un’antologia erotica, mi è stato consigliato di usare uno pseudonimo, e poi di aprire su fb un profilo autore a parte, ma per ora mi sembra abbaia poco senso visto che non ho libri solo miei da promuovere. Questa antologia è potente sotto il profilo erotico,Continua a leggere “Le dieci stanze”

Fucsia

Alle  volte mi diletto a scrivere per qualche antologia, questa è un misto di racconti erotici e noir, un torbido incrocio. Se vi andasse di leggerla vi lascio il link per Amazon, intanto ecco un piccolo estratto del mio racconto. Sono stanca, la lezione di aerobica di stamattina adesso si fa sentire tutta. Ormai passoContinua a leggere “Fucsia”

“Il bar” seconda parte

Non ammetteva mai a se stessa di avere bisogno di qualcuno, detestava la sola idea, ogni suo gesto e parola dovevano dichiarare la sua indipendenza, soprattutto dagli uomini, soprattutto da quando era rimasta sola. Lei fece per alzarsi e lui vedendola leggermente barcollare le si accostò accanto, nel sorreggerla le mise una mano sotto ilContinua a leggere ““Il bar” seconda parte”

Stasera e prima parte “Il bar”

Stasera devo fare delle letture erotiche con una mia amica scrittrice, non scrivo spesso racconti erotici, anzi ne ho scritto solo uno così per cimentarmi con generi diversi e sostanzialmente per verificare il mio livello di pudore e curiosità. Lei ha scritto un un libro molto intenso con  protagonista una donna che scopre un altroContinua a leggere “Stasera e prima parte “Il bar””

Il corpo raccoglie tutto

Sarebbe stato diverso se non avessi iniziato io? se non fossi rimasta qui troppo a lungo sola con lui nell’altra stanza? sarebbe stato diverso?perché devo sempre perdonarmi qualcosa?, perché non posso semplicemente essere qualcosa di buono di proficuo, giusto?! Ho iniziato a scrivergli perché volevo si innamorasse di me, ma non è andata così nonContinua a leggere “Il corpo raccoglie tutto”

Gara di resistenza

“Ogni giorno ci provo a resistere, a ricominciare, a non arrendermi perché anche se è difficile, anche se sembra che remi tutto contro appartengo alla parte del mondo fortunata, ma non pensavo che avrei conosciuto il significato di alcune parole come disposofobia, parafilia, stato vegetativo, e una vecchia parola che torna ad accogliermi lenta, inesorabileContinua a leggere “Gara di resistenza”