C’è solo da scavare (?!)

Giorni strani.  La scorsa settimana ho fatto due colloqui e sono felice che si sia mossa qualcosa. Il primo si è svolto nella stessa città dove ho frequentato l’università, a soli duecento metri dal dipartimento di ingegneria. Non ci andavo da anni. Mi sono persino rifiutata di ritirare la pergamena per evitare la sofferenza di… Continua a leggere C’è solo da scavare (?!)

La vergogna del bisogno

Sorride quando le dico che sto scrivendo un libro, deve vedermi come appena uscita dall’uovo, ingenua, incerta, come atterrata da poco sulla terra, per nulla concreta. “Vivere con i romanzi sarebbe bello ma purtroppo spesso è un futuro incerto” aggiunge. Le dico della mia idea di scrivere per il digitale, che in testa in realtà… Continua a leggere La vergogna del bisogno

Compiti di settembre

Lei deve legittimarsi e cominciare a dare valore al suo pensiero Si conceda di chiedere e ricevere aiuto, non possiamo fare tutto da soli Si dica che è stata Brava a sopravvivere, a diventare una persona normale, a raggiungere i traguardi che ha raggiunto provenendo dalla sua famiglia, molte persone impazziscono o non ce la… Continua a leggere Compiti di settembre