Dostoevskij

«Invano il sognatore rovista nei suoi vecchi sogni, come fra la cenere, cercandovi una piccola scintilla per soffiarci sopra e riscaldare con il fuoco rinnovato il proprio cuore freddo, e far risorgere ciò che prima gli era così caro, che commuoveva la sua anima, che gli faceva ribollire il sangue, fino a strappargli le lacrime… Continua a leggere Dostoevskij

JODOROWSKY

La malattia è un conflitto tra la personalità e l’anima. Molte volte, il raffreddore “cola” quando il corpo non piange. Il dolore di gola “tampona” quando non è possibile comunicare le afflizioni. Lo stomaco “arde” quando le rabbie non riescono ad uscire. Il diabete “invade” quando la solitudine duole. Il corpo “ingrassa” quando l’insoddisfazione stringe.… Continua a leggere JODOROWSKY

La strada

Fuori dal palazzo si sentono i bambini urlare, si godono gli ultimi giorni prima che ricominci la scuola, ricordo che quando ero piccola provavo sempre un forte senso di ansia nei giorni precedenti il ritorno sui banchi, i giorni passavano a una velocità quadruplicata rispetto all’inizio delle vacanze e l’unica cosa da fare era prepararsi… Continua a leggere La strada