Perché questi pensieri?

Sono inquieta inverosimilmente, credevo di aver raggiunto una qualche forma di oscillante equilibrio ma non è così. Ieri dopo anni che non andavo ad un concerto sono andata a vedere Benvegnù e ho ripreso a guardare con occhi diversi gli strumenti, la pedaliera della chitarra, le mani dei musicisti come non facevo da… non lo… Continua a leggere Perché questi pensieri?

Quanto pesa la tua vita?

Parlo con una ragazza architetto, lei ha appena finito un anno in uno studio poi nulla ed eventualmente la partita iva. Mi ha detto che lavorava più di un turno e i weekend per 600 euro. Oggi la selezione è per postino e addetto allo smistamento, ma non avendo mai guidato un motorino a me… Continua a leggere Quanto pesa la tua vita?

Non è per sempre

  Il titolo di questa post è ovviamente preso dall’album e canzone degli afterhours, negli anni alle superiori consumavo fino a i solchi i cd, compresi i loro, certo il verso “il tuo diploma in fallimento  è una laurea per reagire” l’ho fatto mio così tanto volte, poi la laurea è diventata un altro fallimento,… Continua a leggere Non è per sempre

La guerra è finita…

Mi sono ritrovata a guardare un documentario su Francois Truffaut qualche giorno fa, la sua vita mi è sembrata così diretta verso un unico scopo… vorrei scrivere da giorni ma mi sto limitando per non esacerbare il mio cattivo umore, non voglio che qui o altrove sia il luogo della mia solitudine e di lamentele… Continua a leggere La guerra è finita…

La prossima volta

Dovrei essere abituata a questo genere di sensazioni eppure mi ritrovo a pensare a cadenza bimestrale le stesse cose… Quando andavo a scuola (ogni livello scolastico) odiavo fare attività fisica, un po’ perché ero grassa e goffa e un po’ perché ho sempre avuto una naturale predisposizione all’isolamento, così ogni sport di gruppo era per… Continua a leggere La prossima volta

Del mio tempo sprecato

“Non c’è un progetto, non c’è niente non fai altro che lamentarti…”, mia sorella mi ha lasciato con queste parole, lei insiste perché io mi iscriva a fare scienze della formazione, che poi  suo dire potrò lavorare. L’avevo già fatto in passato, ci siamo iscritte insieme, poi io volevo fare altro e quella dannata scelta… Continua a leggere Del mio tempo sprecato